E' online la nuova versione di Fondazioneaida.it

E’ online www.fondazioneaida.it, il nuovo sito della Fondazione Aida - Teatro stabile Innovazione Verona.

Il sito, destinato sia agli addetti ai lavori che agli end-users, ha l'obiettivo di erogare efficacemente la nuova linea di comunicazione della fondazione, presentando una vasta gamma di servizi e tool per migliorare la fruizione dei contenuti redazionali tra l'ente ed i suoi iscritti.

La struttura del sito e la gestione dei contenuti sono basate su DB.web 3.5 CMS, il Sistema di Content Management di DibiWeb.

Fondazione Aida nasce a Verona nel 1983 con l’obiettivo di promuovere e diffondere sul territorio nazionale e internazionale il teatro per ragazzi.

Nel 1987 l’associazione ottiene dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali il riconoscimento di Teatro Stabile di Innovazione per Ragazzi e dal 1996 è fondazione privata.

Dal 2000 la Fondazione realizza anche manifestazioni culturali di interesse nazionale ed internazionale. Tra le altre si ricordano il progetto dedicato allo scenografo Beni Montresor e il progetto Gianni Rodari. Importanti restano le Maratone letterarie, tra cui quella europea del 2006 e la grandi tourneè internazionali  con spettacoli e cartelloni dedicati a grandi temi o maestri (Per Paolo Pasolini, Rodari e la Commedia dell'Arte). La Fondazione aderisce inoltre ai principali network europei del settore come SIBMAS e Assitej.

Nel 1987 l’associazione ottiene dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali il riconoscimento di Teatro Stabile di Innovazione per Ragazzi e dal 1996 è fondazione privata.

Dal 2000 la Fondazione realizza anche manifestazioni culturali di interesse nazionale ed internazionale. Tra le altre si ricordano il progetto dedicato allo scenografo Beni Montresor e il progetto Gianni Rodari. Importanti restano le Maratone letterarie, tra cui quella europea del 2006 e la grandi tourneè internazionali  con spettacoli e cartelloni dedicati a grandi temi o maestri (Per Paolo Pasolini, Rodari e la Commedia dell'Arte). La Fondazione aderisce inoltre ai principali network europei del settore come SIBMAS e Assitej.

News
data: 16/10/2010
4154 visualizzazioni
Gallery